Insegnanti

ms150Matteo Scibilia

Le prime esperienze nel mondo del cibo le aveva fatte da venditore di alimenti per la ristorazione, diventando fra i maggiori esperti di prodotti per l’Horeca. Dal ’92 trasforma in professione la passione per la ristorazione dopo l’incontro con Nicoletta Rossi ad un corso di sommelier. Dal ’94, chef patron della Buona Condotta a Ornago (MB), è dirigente Dipe ed Epam, già consigliere per la ristorazione del ministero dei Beni culturali è l’unico Cuoco italiano premiato dal Presidente della Repubblica per meriti culturali. Affianca all’attività di insegnante nelle scuole alberghiere (dal Capac di Milano all’istituto Galdus, dal Ciofs a “Sale e pepe”) quella di divulgatore, attraverso le colonne di Italia a Tavola di cui è reponsabile scientifico.

Tano Simonato

Per ben 17 anni fa il barman e cucina, con grande successo, solo per un pubblico di amici. Nel 1991 scopre l’olio extra vergine d’oliva. Nella sua mente c’è un’idea precisa del tipo di cucina che intende realizzare. Lo scopo è dare leggerezza, eleganza e digeribilità. Lascia burro, cipolle, aglio, soffritti che danno solo pesantezza. Lo strumento giusto, senza rinunciare al gusto, è proprio l’olio evo, unito a cotture che esaltano le potenzialità e preservano le proprietà degli alimenti. Segue un periodo di ricerche sulle materie prime, sulle tecniche per raggiungere equilibrio ed armonia. Apre il suo ristorante nel 1995, in un piccolo locale in via Vigevano, per poi trasferirsi dal 2006 nell’attuale sede di via Villoresi 16. Nel 2008 ecco la stella Michelin

Patrizia-RiggiPatrizia Riggi

Fra le fondatrici dell’associazione che ha dato vita ad Atelier dei Sapori è un’insegnante di cucina e anche architetto. Cerca di trasmettere la sua passione per la cucina che è allo stesso tempo un’arte che unisce creatività, stile e precisione. Oltre alle ricette, insegna a decorare con creatività e gusto la tavola.
Essendo fra le più giovani del gruppo, le piace seguire i corsi per i bambini e ci mette tutta la sua pazienza ed esperienza di mamma per realizzarli al meglio.

Paola-SgadariPaola Sgadari

Fra le fondatrici dell’associazione che ha dato vita ad Atelier dei Sapori. Ciò che cerca di trasmettere alle persone che seguono le sue lezioni è l’amore per la cucina. Per lei, cucinare è divertente ed è importante è farlo nella maniera giusta, rilassati, senza prendersi troppo sul serio. I risultati prima o poi (prima con le nostre spiegazioni), arriveranno. Cucinare significa anche creare e studiare la storia, la geografia, la chimica, la fisica e l’arte.

spadoni150Giancarlo Spadoni

Cuoco professionista, appassionato ed appassionante, immerso nella cucina tradizionale della natia Tuscia e dell’adottiva Lombardia e sempre in viaggio su nuovi e sfidanti sentieri enogastronomici!
Sempre aggiornato sulle nuove tendenze, ha frequentato corsi, workshop e show cooking tenuti, tra gli altri dall’Executive Chef Segio Mei, dai cuochi Claudio Sadler, Elias Caschili, Emanuele Murgia e dai cuochi pasticceri Ferdinando Santoro e Andrea Busnelli. Già docente di Tecniche di cucina presso il Centro formazione professionale per la Lombardia-Ciofs Salesiani di Cinisello Balsamo (MI).
Collabora da anni a molti eventi col cuoco Matteo Scibilia.

150favaratoGiovanna Favarato

Cuoca, da sempre grande appassionata di cucina, soprattutto dolci, nel tempo amplia e affina tecniche e competenze seguendo svariati corsi tenuti da Massari, Sadler, Pina, Maffioli… La passione, lo studio continuo e l’interesse verso le nuove tecniche di cottura arricchiscono una preparazione iniziale da autodidatta.
Pasticceria, panificazione e, ultimo in ordine di apparizione, il VisualFood sono i suoi cavalli di battaglia. Da vari anni tiene corsi di cucina per adulti e bambini che riscuotono grande successo.

nicolettarossi150Nicoletta Rossi

Sommelier dal 1987, appassionata da sempre, nello stesso anno apre la sua enoteca in centro a Milano. Amplierà poi le sue conoscenze, fondendosi con l’enoteca Solci negli anni ’90. Nel ’93 esce da Milano per approdare in Brianza, dove propone le sue scelte enologiche nel suo wine bar affiancata dal marito cuoco. Dal ’95 la sua carta vini nel suo ristorante Osteria della Buona Condotta ad Ornago (MB) ha proposte innovative e inusuali, dove oltre ai grandi classici, si possono trovare chicche per appassionati. Con lei visiterete cantine, conoscerete produttori ed assaggerete vini spettacolari!

tizianacolombo150Tiziana Colombo

Fondatrice e presidente dell’associazione Il mondo delle Intolleranze, è conosciuta anche come Nonna Paperina dal nome del suo sito. La sua attività di divulgazione (anche attraverso la testata Italia a Tavola) nasce da una diagnosi di intolleranza al nichel e lattosio… e da un’immensa passione per la cucina. Chi soffre di intolleranze alimentari lo ha vissuto sulla sua pelle: ti crolla il mondo addosso, all’improvviso le pietanze preferite, alimenti generalmente innocui, si trasformano in un percorso minato. È così che ha iniziato a cercare ricette appetitose, idee per proporre dei piatti che tutti potessero condividere senza neanche rendersi conto che erano privi di nichel e lattosio. Scrive libri ed articoli anche in collaborazione con l’Istituto di Medicina Biologica con cui collabora.

martinsele150Martin Sele

Classe 1980, nato a Vaduz (Liechtenstein) specialista informatico, con una forte passione per l’universo enogastronomico. Da anni alla ricerca dei migliori prodotti e delle migliori materie prime presenti sul mercato italiano ed europeo. È stato intronizzato nel 2015 “Chevalier du tastevin” dalla Confraternita della Tastevin in Borgogna, che ha riconosciuto il suo contributo alla cultura enogastronomica francese.

adaAda Parasiliti

Insegnante onoraria
Si occupa da tanti anni di cucina. A ragione si può dire che è stata la prima in Italia ad aprire una scuola di cucina. Oggi si dedica saltuariamente all’insegnamento, ma continua la sua attività di esperta di cucina e continua la sua ricerca storica, collaborando inoltre con diverse riviste del settore. Al suo attivo ha anche parecchi libri che ne raccontano la vita di appassionata di cucina. È stata una delle principali fondatrici dell’AICI, Associazione insegnanti di cucina italiana, che ha guidato, come Presidente, per 18 anni.